Resto al Sud: in 5 anni in Sardegna 704 progetti finanziati

Oltre 43 milioni di investimenti e 2.300 posti di lavoro

Resto al Sud: in 5 anni in Sardegna 704 progetti finanziati
Invitalia
La grafica

704 progetti finanziati che hanno attivato oltre 43 milioni di euro di investimenti sul territorio e creato o salvaguardato 2.300 posti di lavoro. Bilancio positivo per la Sardegna nei primi 5 anni di Resto al Sud, l’incentivo di Invitalia che sostiene la nascita e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e libero professionali da parte di chi ha un’età compresa tra i 18 e i 55 anni.

Nel dettaglio: a Sassari sono stati finanziati 217 progetti con oltre 13,5 milioni di euro, creando un’occupazione di 750 unità; seguono Cagliari e Nuoro con 189 e 141 progetti approvati e finanziati rispettivamente con oltre 12 milioni di euro e quasi 8,5 milioni di euro (716 e 415 nuovi posti di lavoro).

Attivo dal 2018, l’incentivo è operativo oggi per gli under 56 in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, nelle aree del cratere sismico del Centro Italia (Lazio, Marche, Umbria) e nelle isole minori lagunari e lacustri del Centro-Nord.

Le domande possono essere presentate esclusivamente online attraverso la piattaforma web di Invitalia. Non ci sono bandi, scadenze o graduatorie. I progetti vengono valutati in ordine cronologico di arrivo entro 60 giorni dalla data di presentazione.