Al via i campionati italiani di tennis di seconda categoria

A Monte Urpinu i primi scambi e le prime eliminazioni

Sino al 31 luglio novantanove atleti si contenderanno sui campi in terra battuta del Tennis club Cagliari lo scudetto del massimo torneo nazionale con soli giocatori italiani protagonisti. In programma, oltre il singolare maschile, anche il torneo di doppio. Oggi prime partite per le qualificazioni al tabellone principale che inizierà lunedì con i match dei candidati alla vittoria finale. Domani in conferenza stampa la presentazione dei dettagli della manifestazione con il presidente della Federazione italiana tennis Angelo Binaghi e il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu. Il montepremi di questa edizione dei campionati è di 13mila euro. Under 18 alla carica nelle prime sfide di oggi con le vittorie dei giovanissimi Buscaglione del Tennis lab di Biella (7-5, 6-0 sul padrone di casa Caddeo), Mura del Torres tennis (doppio 6-3 su Erbetta) e Aprile del Vianello team di Roma (6-3, 7-5 su Caruso al centrale di Monte Urpinu). Avanti anche Bordonaro, sardo del Tennis Elmas, Lippolis del Park tennis Genova, Cremarossa del circolo tennis Taranto e Poeta del Tennis club Viterbo. Domani altre sette sfide che valgono la possibilità di giocare da lunedì prossimo con i big del torneo.