Il crollo fatale, la richiesta di soccorso, il recupero delle salme

Il dramma di Nuoro si è consumato in pochi istanti intorno alle 19.30 della sera di Pasquetta

Stavano giocando nel rudere di via Dessanay, Patrick Zola e Ythan Romano, di 14 e 15 anni, intorno alle 19.30. quando il solaio cede improvvisamente insieme a un muro perimetrale. I ragazzini sono investiti dalle macerie.

A dare l'allarme sono stati un amico che giocava con loro. Secondo la prima ricostruzione, il 118 ricevuta la richiesta di soccoros ha subito allertato i vigili del fuoco che intorno alle 20 sono intervenuti con una squadra e le attrezzature per il lavoro notturno e per il recupero dei dispersi.

Poco dopo sono state recuperate le salme dei due ragazzi che, investiti dai detriti del crollo, sono morti sotto le macerie prima che arrivassero i soccorsi. I vigili del fuoco hanno poi delimitato lo stabile pericolante che è stato posto sotto sequestro dalla magistratura.