Salute donna

Giornata nazionale dedicata alle profughe ucraine

Al via l'iniziativa della Federazione delle società medico scientifiche per tutelare la salute dei profughi

A tutela della salute della popolazione ucraina accolta e assistita nel nostro paese, la Federazione delle società medico scientifiche italiane scende in campo attivando numeri verdi per assicurare l'assistenza sanitaria ai profughi ucraini con quattro giornate dedicate. 
Si comincia il 22 aprile, Giornata nazionale della salute della donna, per sensibilizzare tutte le donne sull'importanza dell'accesso ai test di screening ed alle cure, offrendo un helpdesk dedicato, attraverso la mail salutedonna@aogoi.it e chiamando il numero verde 800 592 782 dedicato alle donne ucraine.

In Sardegna il punto di riferimento per la prevenzione in ambito ginecologico è l'Ospedale Microcitemico di Cagliari. 
Nell'intervista, il prof. Giovanni Monni per anni direttore della Struttura Complessa di ginecologia e ostetricspiega l'importanza della prevenzione in ambito ginecologico.