Policlinico Monserrato

Profuga ucraina in condizioni critiche curata in Sardegna

Doveva affrontare un intervento al pancreas a Kiev, ma con l'inizio della guerra l'operazione era stata annullata

Ucraina di Rivme, una città a 400 chiometri da Kiev, Hanna Kodratyuk, 47 anni, nei primi giorni dell'invasione russa del suo Paese oltre al dramma nazionale, ne stava attraversando uno personale. Le era stato diagnosticato un male molto complicato da curare, al pancreas, e le cose sono peggiorate ulteriormente quando l'ospedale della capitale in cui doveva sottoporsi all'intervento le ha telefonato per comunicarle che era stato annullato. Accolta in Sardegna pochi giorni dopo, ha potuto operarsi al Policlinico di Monserrato. Con i parenti in guerra e una convalescenza tutt'altro che semplice davanti, è però ora più sollevata e ringrazia di cuore i medici e le infermiere che l'hanno aiutata.