Ricerca sul cancro

Un farmaco intelligente contro i tumori femminili

In ambito oncologico fondamentali passi avanti anche durante il periodo della pandemia

Si lega ai recettori della membrana delle cellule tumorali e al contempo trasporta un composto tossico mirato, bloccando la loro proliferazione e uccidendole. Questo farmaco intelligente, che agisce sul recettore HER2, è un esempio della più avanzata ricerca contro il cancro. Studi sempre più sofisticati, impossibili da sviluppare senza ingenti finanziamenti, ai quali la Fondazione AIRC contribuisce. Domenica 8 maggio l'associazione torna in tutte le piazze d'Italia con le azalee della ricerca.