Roghi nell'Isola, il più grave a Sarroch

In fumo 7 ettari tra terreni coltivati e macchia mediterranea

Insieme alle temperature sale anche il numero degli incendi, che ormai tutti i giorni impegnano sempre di più le squadre e i mezzi del sistema regionale. Ventiquattro i roghi divampati nell'isola nelle scorse ore. In quattro casi sono dovuti decollare anche i mezzi aerei: elicotteri e un canadair per per aiutare a buttare acqua e spegnerli. Il più esteso è quello scoppiato nel territorio di Sarroch. Sono andati a fuoco circa sette ettari tra terreni coltivati e macchia mediterranea. Più contenuti i roghi divampati a nelle campagne di Villanovatulo, in quelle di Orosei e in comune di Gesturi. La speranza di tutti è che non si ripeta la tragedia dell'anno scorso, il peggiore degli ultimi 24 nell'isola. Quasi 28 mila gli ettari devastati dal fuoco nel 2021. Il bilancio tracciato dalla regione, e allegato al piano regionale antincendi 2022 , parla di oltre 3.200 roghi: Il 51% in più rispetto alla media del periodo.