Calciomercato

Cagliari, corsa alle cessioni

Rosa da sfoltire ma servono offerte congrue

L'obiettivo del Cagliari è tagliare sul monte ingaggi ma non è semplice: con la squadra retrocessa è spesso il compratore, e non il venditore, a fissare il prezzo dei cartellini dei giocatori. Il Torino continua a ritenere eccessiva la richiesta di dieci milioni per Joao Pedro. E Alessio Cragno, corteggiato nella scorsa stagione da vari club di prima fascia con offerte importanti, adesso è valutato da società meno blasonate, e con proposte di entità più modesta.