Rivoluzione

Cagliari, fuori Capozucca e Passetti

Tutto in dodici ore. Per il direttore sportivo è un esonero, con il direttore generale invece una risoluzione contrattuale

A dieci giornate dall’inizio del campionato, con la squadra lontana dall’essere una pretendente alla promozione, sia nella forma - prestazioni deludenti- che nella sostanza - risultati insufficienti-, l’unico segnale credibile di presa di coscienza del momento -sportivamente- grave non poteva che essere l’esonero. A sorpresa, a pagare non è l’allenatore Liverani, sono invece -in rapida sequenza- il direttore sportivo Capozucca e il direttore generale Passetti.