Luna Rossa, il nuovo prototipo muove i primi passi a Cagliari

Ecco il video della nuova imbarcazione in navigazione nel Golfo degli Angeli. Spithill: "Finora dai ragazzi un ottimo lavoro"

Dopo l'uscita al traino senza albero e vele di venerdì scorso, necessaria per controllare e verificare la parte immersa dello scafo, il prototipo di Luna Rossa Prada Pirelli ha effettuato il primo giorno di reale navigazione a vela. Nonostante il vento molto debole (attorno ai 7 nodi), si è sollevato sui foil, volando sull'acqua per un po'. "Abbiamo controllato tutta la parte aero - spiega Gilberto Nobili, che segue i vari processi evolutivi del team -. Abbiamo issato le vele per la prima volta, effettuato la calibrazione dell'albero, il tuning del sistema idraulico ed elettronico; siamo usciti al traino, perché il vento era troppo debole ma, una volta fuori, abbiamo volato ed effettuato alcune regolazioni, constatando che tutto funzionava perfettamente; abbiamo virato, anche se il vento non era sufficiente per manovrare. Siamo molto contenti, il risultato è decisamente positivo". Si dice soddisfatto anche Jimmy Spithill, che ha fatto coppia al timone con l'olimpionico Ruggero Tita: "E' stata una grandissima giornata: considerando che era la prima uscita a vela, la barca si è comportata benissimo; funzionava tutto e abbiamo navigato sui foil. Complimenti ai ragazzi che hanno svolto un ottimo lavoro, è stato proprio bello. Abbiamo manovrato poco, perché non c'era abbastanza vento, ma nei prossimi giorni dovremmo avere più aria e quindi potremo navigare normalmente". Anche se non si trattava della prima uscita foiling su una barca di Coppa America, le emozioni per Tita sono state lo stesso tante: "Avevo già provato il brivido di navigare sull'Ac75, per l'esattezza sulla barca 1 di Luna Rossa Prada Pirelli ma, salire a bordo del prototipo, è stato davvero figo, perché la barca è molto sensibile al timone. Come prima giornata direi che è andata benissimo". Il team Luna Rossa Prada Pirelli proseguirà i test a Cagliari.