Ville sequestrate ai russi in Gallura, lavoratori in difficoltà

Lo Stato garantisce lo stipendio ai lavoratori delle manutenzioni, ma gli stipendi arrivano con mesi di ritardo. L'allarme dei sindacati

Il caso delle ville e altri immobili sequestrati in Sardegna ai magnati russi. I dipendenti sono rimasti al loro posto. È lo Stato a garantire lo stipendio. Ma i sindacati lanciano l’allarme: il personale riceve lo stipendio con mesi di ritardo. In tanti vengono da noi per licenziarsi. Il Governo deve intervenire immediatamente.