Protestano i dializzati di Barbagia e Mandrolisai

Assistiti al San Camillo di Sorgono, ora sono di fronte a un bivio: seguire una terapia senza la presenza del medico, oppure andare a Nuoro per fare la dialisi