Ritorno a casa per la Dea Madre

La statuetta è stata accolta a Decimoputzu, il paese in cui fu ritrovata sessant'anni fa

Scolpita oltre sei mila anni fa, la statua della Dea Madre ha lasciato il Museo archeologico nazionale di Cagliari per tornare nel luogo dove venne ritrovata nei primi anni Sessanta del Novecento: Decimoputzu. Nel servizio, le interviste a Francesco Muscolino, direttore del Museo archeologico nazionale di Cagliari, Maria Antonietta Mongiu, archeologa, e Gianluigi Pillola, professore ordinario di Paleontologia dell'Università di Cagliari.