Einstein Telescope, il nobel Giorgio Parisi a Cagliari

Lo scienziato ha garantito il suo impegno per portare in Sardegna l'infrastruttura che indagherà il passato dell'Universo

Durante la sua lectio magistralis Parisi ha ripercorso le tappe della ricerca italiana sullo onde gravitazionali, ricerca da 50 anni all'avanguardia. "Le onde gravitazionali ci permetteranno di vedere fenomeni lontanissimi nel tempo e negli spazio" ha spiegato il premio Nobel. Quindi il riferimento all'isola: "La Sardegna è il posto ideale dove ospitare Et, prima di tutto perché è esente da attività sismica. Farò di tutto affinché la candidatura del sito di Sos Enattos a Lula abbia successo, anche se ora ci aspettiamo un endorsement della Presidenza del Consiglio", ha concluso.

Il presidente della Giunta Christian Solinas intanto giudica positivamente la pubblicazione della gara europea per la realizzazione dello studio di fattibilità tecnica ed economica dell'Einstein Telescope: un fatto, spiega, che “ci proietta in una dimensione nuova, reale e concreta e pone le basi per la riuscita del progetto”.