Giunta e amministrative, settimana decisiva

Domani vertice ad Oristano del centrodestra per decidere i nomi dei candidati alla carica di sindaco. La presidente Alessandra Todde ancora alle prese con la scelta degli assessori regionali

Parola d'ordine, stringere. In vista delle amministrative in ventisette comuni fra cui Cagliari, Sassari e Alghero, il centrodestra è intenzionato a non perdere tempo e a trovare rapidamente una quadra sui nomi dei candidati sindaco.

Un obiettivo al centro del nuovo vertice in programma domani pomeriggio a Oristano, nella sede di Fratelli d'Italia, dal quale dovrebbe emergere almeno un criterio di scelta condiviso da tutte le forze in campo. per Sassari l'accordo sarebbe già stato trovato: il rettore Gavino Mariotti il nome su cui converge la quasi totalità della coalizione, ad eccezione di Sardegna al Centro Venti Venti, pronto a sostenere Nicola Lucchi, candidato del movimento civico dell'attuale primo cittadino, Nanni Campus.

Sul fronte opposto, quello del centrosinistra, la partita più immediata riguarda la formazione della squadra di governo regionale, la cui presentazione, secondo quanto promesso dalla presidente Alessandra Todde, è attesa martedì prossimo, data di insediamento del nuovo consiglio.

Una scadenza ravvicinata entro la quale dovranno essere sciolti diversi nodi, in primis l'attribuzione dell'assessorato alla sanità, di nomina tecnica o politica, e il numero di posti in giunta - tre o quattro - spettanti al pd, la lista più votata il 25 febbraio. il tutto fermo restando i vincoli più volte ribaditi dalla stessa Todde: competenza, parità di genere e rappresentanza dei territori.