Sicilia
25 Giugno 2019 Aggiornato alle 22:22
Cronaca

L'ultimo saluto a Rita Borsellino

Fino alla fine si è spesa per mantenere viva la memoria del fratello. Ora riposerà nel cimitero di Santa Maria dei Rotoli. Don Ciotti, amico di lungo corso: "CI siamo salutati chiedendo a Dio che ci dia una bella pedata ad andare avanti"
di Elena Sorci
Credits © Ansa Rita Borsellino
Rita Borsellino
watchfolder_TGR_SICILIA_WEB_416718_08.17.2 SORCI E. FUNERALI BORSELLINO OK.mxf
Associazioni impegnate nella lotta alla mafia, istituzioni e tante persone comuni. Ad accomunare le tantissime persone presenti ai funerali di Rita Borsellino, la grande commozione e la consapevolezza della perdita di una figura che con il suo impegno è stata modello per molti.

Il servizio di Simona Tanzini
È morta, nel pomeriggio del 15 agosto 2018, Rita Borsellino, sorella di Paolo. Era malata da tempo. Si è spenta attorniata dai suoi familiari all'ospedale Civico di Palermo. La camera ardente al centro dedicato al fratello ucciso dalla mafia in via Bernini. Cordoglio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: "Con coraggio e determinazione, ha raccolto l’insegnamento del fratello Paolo, diventando testimone autorevole e autentica dell’antimafia e punto di riferimento per legalità e impegno per migliaia di giovani. Ai suoi familiari esprimo la mia vicinanza e la più grande solidarietà”. Una folla silenziosa e commossa si è radunata ancora prima dell'apertura della camera ardente.  

Dagli archivi: Rita Borsellino intervistata con la madre Maria Pia Lepanto nell'aprile del 1993
Così Rita Borsellino raccontava il suo impegno per la legalità e il suo rapporto con Palermo, una città da cui non era fuggita dopo il grande dolore per l'attentato contro il fratello, il giudice Borsellino.
Ecco la sua ultima apparizione pubblica, nell'anniversario della morte del fratello Paolo.

Il servizio di Antonio Sansonetti

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca