Sicilia
    01 Dicembre 2020 Aggiornato alle 20:15
    Politica & Istituzioni

    Messina, stretta del sindaco: chiuse scuole e vietato lo stazionamento

    Il provvedimento, che entrerà in vigore oggi, prevede, tra le altre cose, la chiusura delle scuole sino al prossimo venerdì e lo stop alle attività economiche dalle 19
    Credits © Tgr autorità portuale Messina
    autorità portuale Messina
    L'ordinanza anti 'babbiu' (scherzo, ndr). Così il sindaco di Messina, Cateno De Luca, ha definito il provvedimento che entrerà in vigore oggi e che prevede, tra le altre cose, la chiusura delle scuole sino al prossimo venerdì e lo stop alle attività economiche dalle 19, consentendo la consegna a domicilio sino alle 24. "Non è un mestiere facile quello del sindaco - dice il primo cittadino - soprattutto quando devi prendere decisioni per sopperire alle omissioni e disfunzioni di altre istituzioni e che causeranno, comunque, malcontento in una parte della comunità". "Ho cercato un punto di equilibrio mettendo in primo piano la tutela della salute - precisa De Luca -. Comprendo i disagi e stiamo cercando di alleviare le conseguenze di certe inderogabili decisioni". L'ordinanza consente le attività scolastiche in presenza agli studenti speciali e prevede anche il divieto di stazionamento nelle piazze e nelle strade a qualunque ora. 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Politica & Istituzioni