Sicilia
    03 Agosto 2021 Aggiornato alle 08:56
    Cronaca

    Covid, 284 i nuovi casi. Sicilia seconda dopo la Lombardia

    Il tasso di positività supera il 2 per cento. Diminuiscono gli attuali positivi
    Credits © Tgr
    La Sicilia è seconda per contagi dopo la Lombardia. Sono 284 i nuovi casi di Covid19 registrati oggi su 13.803 tamponi esaminati. Il tasso di positività supera il 2 per cento.  Tre i morti. Diminuiscono gli attuali positivi: 7.361, sono 39 in meno rispetto a mercoledì - e di questi 362 sono ricoverati in regime ordinario, 38 in terapia intensiva.  La maggior parte dei contagi sono a Catania, 118 nuovi casi, e a Palermo, dove ne sono stati trovati 73. Il monitoraggio settimanale della fondazione Gimbe rileva che dal 2 all'8 giugno, in Sicilia ci sono stati 158 casi ogni centomila abitanti con una diminuzione del 24,5% sulla settimana precedente. I posti letto occupati in area medica sono l'11 per cento e in terapia intensiva il 6 per cento. Nell'ultimo mese sono state testate in media 164 persone ogni centomila abitanti, sopra la media italiana di 150.  I vaccini - secondo Gimbe - restano una nota dolente. La nostra regione è sempre l'ulrima per popolazione vaccinata: poco sopra il 40 per cento, di cui il 21,8 per cento ha completato il ciclo vaccinale e il 19 per cento con una sola dose. In media l'83,7 per cento degli over 60 italiani ha ricevuto almeno la prima dose di vaccino. La Sicilia e la Calabria restano ancora sotto il 75%. L'isola è penultima per percentuale di over 80 immunizzati, ultima per le fasce d'età dai 60 ai 79 anni.  Istituite tre nuove zone rosse: Aidone, nell'Ennese, Francofonte del Siracusano e Valledolmo nel palermitano. Fino al 17 giugno, vista la proroga di Prizzi, sono quindi 4 i comuni in lockdown
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Cronaca