Sicilia
07 Agosto 2022 Aggiornato alle 16:25
Cronaca

33 anni fa il delitto di Nino Agostino e della moglie Ida Castelluccio

Una cerimonia alla caserma Lungaro. La ricerca della Verità di Vincenzo Agostino GIORGIO RUTA
di Giorgio Ruta
Credits © tgr anniversario
anniversario
watchfolder_TGR_SICILIA_08051 RUTA - COMMEMORAZIONE AGENTE AGOSTINO.mxf
 il 5 agosto dell'89 a Villagrazia di Carini, il delitto dell'agente Nino Agostino uccico insieme alla moglie Ida, incinta di due mesi. Dopo 33 anni c'è ancora una verità zoppa. L'anno scorso in abbreviato è stato condannato in primo grado il boss Antonino Madonia, col rito ordinario stanno affrontando il processo il boss Gaetano Scotto e il vicino di casa di Agostino, Francesco Paolo Rizzuto.
Deposta una corona di fiori e celebrata una messa alla caserma Lungaro della polizia. 
Tanti i lati oscuri del caso Agostino. L'agente lavorava per i servizi segreti. Dopo la morte alcuni uomini dello stato perquisirono la casa delle vittime e portarono via degli appunti. Il padre dell'agente ucciso, Vincenzo Agostino,  non si è stancato di lottare per la verità

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca