Renato Schifani sarà il candidato del centrodestra alla Regione

L'ex presidente del Senato: "Sono onorato e commosso dalle parole di Gianfranco Miccichè che mi indica come candidato di Forza Italia"

Renato Schifani sarà il candidato del centrodestra alla Regione
Tgr
E' durata lo spazio di una notte la candidatura di Barbara Cittadini. Sulla presidente dell'associazione degli ospedali privati netto Ignazio La Russa: personalità autorevole ma in conflitto di interessi sulla sanità. E il centrodestra prigioniero di veti incrociati, è costretto a tornare su Renato Schifani. Dopo il via libera di Giorgia Meloni e di Matteo Salvini, oggi l'ex presidente del Senato incassa anche il dietrofront di Gianfranco Miccichè che ieri si era messo di traverso: "Schifani - dice oggi il presidente dell'Ars - è il miglior candidato".

La campagna rischia ora di spostarsi sul piano giudiziario. I 5 Stelle hanno già iniziato l'attacco all'esponente azzurro per il coinvolgimento nel caso Montante. E un fronte analogo si apre anche nel centrosinistra. Barbara Chinnici ha chiesto candiditi senza pendenze giudiziarie e i 5 Stelle estendono il concetto al punto che il Pd dovrebbe escludere il capogruppo all'Ars Giuseppe Lupo, rinviato a giudizio per corruzione.

Gongola l'outsider Cateno De Luca, unico a giocare d'anticipo. Domani scadono i termini per depositare i simboli e lui ha già presentato la prima lista.

Ed entro oggi cercheranno di convergere su un candidato anche Azione e Italia viva. Al momento in pole c'è Gaetano Armao. Ma è un'altra partita ancora aperta.

Il servizio di Giuseppe Marino - montaggio Toni Pellerito