Sicilia
04 Ottobre 2022 Aggiornato alle 05:15
Cronaca

Caporalato e lavoro nero, dieci arresti a Caltanissetta

Nell’inchiesta coordinata dalla Procura è emerso che i lavoratori, pagati meno di quattro euro l’ora, erano privi di contratto, copertura previdenziale e assicurativa e riposi settimanali
Credits © tgr
Caporalato e lavoro nero: i poliziotti di Caltanissetta hanno eseguito dieci misure cautelari, due in carcere e otto ai domiciliari, nei confronti di alcuni cittadini stranieri accusati di appartenere ad una consorteria criminale finalizzata a reclutare manodopera straniera, in larga parte di nazionalità marocchina, da destinare al lavoro nelle campagne limitrofe al capoluogo nisseno in condizioni di sfruttamento.
Nell’inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica è emerso che i lavoratori, pagati meno di quattro euro l’ora, erano privi di contratto, copertura previdenziale e assicurativa e riposi settimanali.
Imprenditori agricoli avrebbero  impiegato gli operai con condizioni di lavoro lesive della dignità, della sicurezza e della salute, approfittando dello stato di bisogno in cui i lavoratori versano. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca