In Sicilia a marzo piogge inferiori alla media. Calo del 20-30% nella fascia ionica e aree interne

Il valore medio regionale di 36 mm rilevato dal Sias è praticamente la metà della norma mensile che per il periodo 2002-2023 è stata pari a 73 mm

In Sicilia a marzo piogge inferiori alla media. Calo del 20-30% nella fascia ionica e aree interne
Tgr Sicilia
Siccità, grano in crisi

Dopo che in alcune aree del territorio regionale nei mesi di gennaio e febbraio erano stati osservati accenni di recupero del deficit accumulato in precedenza, marzo ha fatto invece registrare praticamente su tutta la regione, accumuli di acqua dovuti alle piogge inferiori alla norma del mese. 

L'anomalia delle precipitazioni è stata tuttavia particolarmente marcata nelle aree già interessate in precedenza dai deficit più elevati, vale a dire la fascia ionica e le aree centrali, dove la pioggia caduta è stata talora inferiore del 20-30% di quella attesa in base alla climatologia. Gli eventi più significativi e diffusi si sono verificati nei primi cinque giorni del mese, mentre i pochi eventi successivi sono stati caratterizzati da perturbazioni atlantiche che hanno toccato l'Isola solo marginalmente, interessando invece latitudini più elevate. 

E' quanto affermano i tecnici del Sias (Servizio informativo agrometeorologico siciliano). La media regionale delle piogge rilevate dalla rete Sias, pari a circa 36 mm, è stata praticamente la metà della norma mensile, che per il periodo 2002-2023 è stata pari a 73 mm. Il numero medio di giorni piovosi è stato prossimo a 6 (rispetto a un valore normale pari a 8,5), variabile tra i 10 giorni piovosi rilevati da alcune stazioni di Palermitano e Messinese e i 2 giorni della stazione Riposto (CT). 

Nel complesso, le piogge del mese, pur senza permettere una significativa ricostituzione delle riserve nel sistema degli invasi, hanno permesso almeno nella prima parte del mese una discreta sopravvivenza dei seminativi e delle foraggere nelle aree interessate dalle piogge più significative. 

Il deficit pluviometrico medio dal 1° settembre è ormai intorno a 350 mm per la provincia di Catania, di circa 300 mm per le province di Enna e Siracusa, lievemente inferiore per le province di Caltanissetta e Ragusa.