Palermo, Corini vicino all'esonero: colloqui con Manchester e si punta su Grosso

Dirigenza rosanero preoccupata per l'arrendevolezza della squadra a Pisa. Crescono le quotazioni dell'ex calciatore rosanero per la panchina

Ore decisive in casa Palermo per il futuro dell'allenatore Eugenio Corini, che appare sempre più in bilico. La pesante sconfitta per 4-3 subita in casa del Pisa costerà probabilmente il posto al tecnico. Uno dei nomi che prende quota nelle ultime ore per il cambio di rotta è quello di Gennaro Gattuso, reduce dal Marsiglia, ma ci sono anche ipotesi che potrebbero portare a Fabio Grosso, ultima esperienza al Lione, ma solo per due mesi, e a Marco Giampaolo, fermo da oltre un anno dopo la sua avventura alla Sampdoria.

Impossibile, salvo improbabili deroghe, arrivare all'ex Catania Andrea Sottil perché è stato esonerato in Serie A dall'Udinese. Un accordo tra Lega Serie B e Assoallenatori, infatti, impedisce di allenare in serie cadetta se nella stessa stagione si è stati esonerati nella serie maggiore.

Malgrado la società rosanero si sia dimostrata sempre poco propensa ai cambi in corso di stagione, i dirigenti sono perplessi per le modalità con cui è arrivata la sconfitta, con i rosanero che erano inizialmente in vantaggio per 2-0 e che nell'ultima mezz'ora hanno subito ben quattro gol.