Sicilia
    24 Ottobre 2019 Aggiornato alle 06:18
    Ambiente

    Gela, record di tumori: Procura sequestra nuova area raffineria Eni

    Tumore del sangue al colon, asbetosi da amianto, malformazioni alla nascita. A Gela i cittadini che da anni chiedono verità su cause ed effetti dell’inquinamento sperano nel lavoro della magistratura
    di Alvise Losi

    La Procura ha sequestrato un’altra area di smaltimento dei rifiuti nella raffineria Eni seguendo un nuovo filone di indagine per il quale sarebbe ipotizzabile il reato di inquinamento ambientale. Per fatti avvenuti dopo il 2015 quando già le attività dello stabilimento erano finite e si sarebbero dovute effettuare attività di bonifica.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Ambiente