Sicilia
10 Dicembre 2018 Aggiornato alle 23:52

La memoria in cella

Storie di persecuzioni e sofferenza, nel volume curato da Giovanna Fiume e Mercedes Garcia-Arenal, Parole prigioniere.
di Davide Camarrone

Nei graffiti delle celle dell'ultimo carcere dell'Inquisizione, nell'antico Steri di Palermo, il racconto muto dei prigionieri, torturati e uccisi per fede e per ragione dai carnefici del Tribunale del Sant'Uffizio. Un'interpretazione, nel volume collettivo presentato ieri.

Potrebbero interessarti anche...

Altri video da Arte & Cultura