Sicilia
15 Dicembre 2018 Aggiornato alle 18:09

Altra villetta abusiva abbattuta a Triscina

Bonificata anche la spiaggia dove nei giorni scorsi era stata demolita una casa fronte mare. Il piano investirà 85 i primi immobili irregolari: altri 177 abitazioni già colpite da ordinanze, in altre 273 riscontrati illeciti
di Marco Bobbio

Un'altra villetta abbattuta a Triscina nel trapanese: l'operazione ha colpito un immobile lontano dal mare ma il piano di demolizioni era iniziato lunedì con una casa fronte mare, dove oggi sono stati eseguiti gli interventi di bonifica della spiaggia. A seguire i lavori a un cordone di forze dell'ordine. Trentuno abitazioni saranno abbattute questo mese, le restanti nel nuovo anno. In tutto, il provvedimento riguarda 85 immobili che rientrano nell'accordo quadro firmato dall'amministrazione con le imprese Cogemat e Baronci Salvatore, che si sono aggiudicate il bando di gara. Per queste demolizioni la commissione straordinaria alla guida del Comune dopo lo scioglimento per mafia nel giugno 2017, ha ottenuto dalla Cassa depositi e prestiti tre milioni di euro. Ma, sono molte di più le case irregolari: 177 quelle già colpite da ordinanze di demolizione mentre per altre 273 sono state riscontrate violazioni. I fabbricati abusivi, dichiarati non sanabili, sono stati realizzati successivamente al 1976 e nella fascia dei 150 metri dalla battigia che è zona sottoposta a vincolo di inedificabilità assoluta. 

Potrebbero interessarti anche...

Altri video da Cronaca