Sicilia
23 Maggio 2019 Aggiornato alle 08:34

Favara: truffatore seriale online, incastrato da telefonata

Aveva racimolato un bottino di circa 9.000 euro in contanti, ma le vendite erano "virtuali" nel senso letterale della parola

A Favara nell'agrigentino, un maldestro truffatore seriale online, finisce ai domiciliari. I carabinieri hanno ammanettato Nicolò Pollicino, 28 anni, per "truffa aggravata". Inseriva annunci sul web e social network, per vendere cellulari, pezzi di ricambio per camion e perfino un'imbarcazione di lusso. Attirato dalle belle foto e dalla possibilità di un grosso risparmio, il cliente abboccava, e si metteva in contatto con il presunto venditore per l'acquisto. Una "stretta di mano" digitale e la vendita era fatta. Ma dopo il pagamento, l'amara sorpresa: nessuna merce sarebbe mai arrivata a casa. Ma è stato incastrato da una telefonata a una potenziale vittima, origliata da un carabiniere. 

Potrebbero interessarti anche...

Altri video da Cronaca