Sicilia
    22 Settembre 2021 Aggiornato alle 19:26
    Cronaca

    Nuova emergenza: fiamme attorno a Palermo, evacuate villette a Scopello

    Tanti gli incendi divampati in Sicilia in queste ore. I più vasti, su Monte Grifone e Caputo, alle porte di Palermo, e poi a Scopello dove 10 villette sono state evacuate
    di Agnese Licata - montaggio: Daniele Marchese

    Torna a bruciare, la Sicilia. E stavolta le principali emergenze sono a Palermo e Scopello. Nel capoluogo siciliano, le fiamme per tutto il pomeriggio e la sera sono divampate su Monte Grifone, sopra il quartiere di Bonagia, periferia Sud-Est. E brucia anche Monte Caputo, sopra Monreale. Per ore, oltre a vigili del fuoco, forestali e protezione civile, sono intervenuti anche i canadair. Riprenderanno probabilmente alle prime luci dell'alba.  

    Altra emergenza, a Scopello, nel Trapanese, dove in serata una decina di famiglie in vacanza sono state evacuate perché minacciate da un grosso incendio. A peggiorare la situazione, il forte vento di scirocco. "La situazione è sotto controllo ma non sono mancati momenti di panico - ha detto il sindaco di Valderice, Francesco Stabile.

    Tante squadre a lavoro anche ad Acireale, nel Catanese, dove a prendere fuoco è stata una discarica abusiva in via della rinascita. E ancora, a Casteltemini, in provincia di Agrigento, con diversi focolai che in serata hanno minacciato il comune, di cui uno proprio all'ingresso del paese. Fiamme poi tra San Cataldo e Serradifalco, in provincia di Caltanissetta e a Mazzarrà Sant'Andrea nel Messinese. Qui le fiamme sono arrivate fino alla provinciale.

    E per sabato, il bollettino della protezione civile innalza il pericolo incendi, definito alto praticamente in tutta la regione ad eccezione di palermitano e trapanese dove lo stato è di preallerta e non di attenzione.   
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Cronaca