Sicilia
    12 Dicembre 2019 Aggiornato alle 20:00
    Politica & Istituzioni

    Incontro Boccia-Musumeci, accordo sui temi delle riforme

    Regole sulla spesa dei fondi nazionali ed europei,infrastrutture e credito. A Palermo, il ministro degli Affari Regionali incontra Musumeci

    Breve incontro e accordo sull'accelerazione di tempi e procedure per la spesa dei fondi europei e nazionali. Tra il presidente della Regione Musumeci e il ministro per gli affari regionali Boccia accordo sui temi delle riforme: l'autonomia differenziata non inciderà sulla specialità dello Statuto siciliano. Due i principi: la perequazione tra le regioni e il riferimento ai lep: i livelli essenziali delle prestazioni. Poi, il presidente della Regione annuncia un vertice a Palermo delle regioni a statuto speciale, a gennaio, e l'invito al ministro Boccia. Infine, ai giornalisti, l'assicurazione di un intervento del governo nazionale sulle aziende pubbliche: Reti e Ferroviarie e Anas. I tempi di adeguamento delle infrastrutture nell'Isola vanno ridotti al minimo. E ancora, insopportabile - aggiunge Boccia - il carico eccessivo di garanzie richieste a imprese e famiglie per il credito: ino al 120%, come denunciato dall'assessore all'economia Armao. Infine, sugli effetti del dissesto idrogeologico e del cambiamento climatico, l'assicurazione che il governo farà la sua parte. Ma è una questione generale, del Paese, da non affrontare come emergenza ma guardando ai comportamenti concreti e alla necessità di inquinare meno. Dopo l'incontro, Boccia ha preso parte ad una riunione della giunta di governo.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Politica & Istituzioni