Sicilia
    28 Maggio 2020 Aggiornato alle 06:54
    Cronaca

    28 anni dopo, un lenzuolo bianco per le Vittime della Strage di Capaci

    Per l'emergenza Coronavirus sarà un anniversario diverso. Senza cortei e nave della Legalità con i ragazzi: speranza di un futuro migliore
    di Lucia Sgueglia - Montaggio e Immagini Daniele Marchese

    Ventotto anni dopo la strage di Capaci. L'esplosione alle 17.58 nella quale morirono i magistrati Giovanni Falcone e Francesca Morvillo, gli agenti della scorta Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani. Ventitré i feriti. 

    Un anniversario con un programma diverso, dettato dall'emergenza Coronavirus che vieta i raduni. Alle 9 sarà deposta una corona davanti alla Stele di Capaci, alle 10 alla caserma Lungaro. Alle 12 nella chiesa di San Domenico, luogo in cui riposa Falcone, messa in suffragio dei caduti.

    Nel pomeriggio, nell'ora dell'attentato,  in via Notarbartolo, sotto l'albero diventato un simbolo, Maria Falcone  - presidente della Fondazione intitolata al fratello - leggerà i nomi di tutte le vittime delle stragi mafiose. 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Cronaca