Sicilia
    08 Dicembre 2021 Aggiornato alle 15:55
    Società

    Lavoro ed emancipazione: progetto per donne vittime di violenza

    Rivolto a 12 donne ospiti di case rifugio e comunità alloggio. Ha l'obiettivo di inserirle nel mondo del lavoro come bariste
    di Agnese Licata - montaggio: Gerlando Tabone

    Dare un futuro, un'indipendenza economica, a donne che hanno perso tutto e si rimettono in gioco per lasciarsi definitivamente alle spalle anni di violenze subite. È questo l'obiettivo del progetto "Talenti", presentato da Confesercenti Sicilia. Si rivolge a donne tra i 16 e i 60 anni che vogliono misurarsi in un percorso di orientamento, formazione e tirocinio. A gestirlo, l'ente Aeffe con un finanziamento di oltre 300mila euro provenienti da un avviso regionale. Le 12 donne che saranno selezionate dopo l'orientamento, seguiranno 500 ore di corso di formazione e poi un tirocinio di 12 mesi, con la speranza di ottenere poi un vero e proprio posto di lavoro. Riceveranno 500 euro al mese durante il tirocinio. Un'opportunità per le donne ospitate in comunità e case rifugio.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Società