Toscana
    19 Ottobre 2019 Aggiornato alle 19:03
    Cronaca

    Peschereccio si incaglia a Montecristo

    "Un fatto inquietante - ha commentato il presidente del Parco Nazionale Giampiero Sammuri - è evidente la necessità di rinforzare le attività di presidio e vigilanza"
    Credits © tgr il peschereccio incagliato
    il peschereccio incagliato
    Un motopeschereccio di Porto Santo Stefano   si è incagliato di prua all'isola di Montecristo  in prossimità di Cala Giunchitelli, contro la scogliera a picco su mare. Il motopeschereccio era stato avvisato, tramite radio, dalla capitaneria di porto di Portoferraio che stava entrando nella fascia di mare interdetta alla navigazione. Al momento non è stato rilevato nessuno sversamento o altra forma di inquinamento. Una seconda motovedetta è partita con a bordo operatori subacquei al fine di verificare le condizioni ambientali al contorno e lo stato dell'imbarcazione per poi programmare il recupero, e sono scattate le indagini: l'armatore è già stato diffidato. Gli interventi sono coordinati dalla capitaneria di porto in stretto contatto con la direzione del Parco Nazionale Arcipelago Toscano e con il comando del reparto carabinieri biodiversità di Follonica (Grosseto), competente per la gestione di Montecristo e con operatori presenti sull'isola. "Si tratta di un fatto inquietante - ha commentato il presidente del Parco Nazionale Giampiero Sammuri - per il quale andranno appurate le cause e stabilite le responsabilità. Alla luce di quanto accaduto è evidente la necessità di rinforzare ulteriormente le attività di presidio e di vigilanza con il contributo di tutte le forze dell'ordine che operano a mare. Uno sforzo per proteggere il nostro straordinario mare che il Parco Nazionale intende garantire con rinnovato impegno". Dal 15 giugno prossimo sarà attivato un presidio della capitaneria di porto di Portoferraio con una motovedetta sull'isola di Pianosa che potrà assicurare una maggiore prossimità all'isola di Montecristo.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Cronaca