Toscana
    15 Settembre 2019 Aggiornato alle 19:14
    Salute

    Troppi tumori rari, avviata indagine epidemiologica

    Sono stati i medici di famiglia a segnalar all’Azienda USL Toscana centro i casi di malattie rare in numero superiore al normale I
    Credits © Tgr web L'ospedale San Jacopo di Pistoia
    L'ospedale San Jacopo di Pistoia
    Troppi casi di tumori rari  a Casalguidi, nel comune di Serravalle Pistoiese.  Sono stati i medici di famiglia  a segnalare  il caso   all’Azienda USL Toscana centro . E' stata così avviata una indagine epidemiologia prima di tutto per verificare se i casi siano tra loro correlati .  Sei casi , più 2 sospetti, di tcancro ai tessuti molli, una incidenza 8 volte superiore al normale. «Anche se ricerche scientifiche condotte a livello internazionale - si legge in una nota della azienda sanitaria - non hanno identificato chiari fattori di rischio per queste patologie, il manifestarsi di un numero elevato di questi casi, in piccole aree geografiche, impone di verificare se nelle storie personali e familiari ricorrono fattori a comune, con particolare riferimento a sostanze inquinanti ambientali o a specifiche abitudini di vita».
    «L’indagine - continua la nota - sarà condotta nei confronti di tutti quei pazienti, già identificati, che sono affetti da queste patologie, o i loro familiari e avverrà principalmente attraverso gli incontri con i medici e il personale sanitario specializzato dell’Azienda: saranno effettuate delle “interviste” per raccogliere informazioni dettagliate sulla storia di salute, di lavoro, dei luoghi di residenza e di quelli più frequentati, delle abitudini di vita e nel tempo libero e se necessario condotti anche eventuali studi analitici».

     
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Salute