Toscana
    22 Maggio 2019 Aggiornato alle 20:23

    Il sogno viola si interrompe a Bergamo

    Il gol-lampo di Muriel illude la Fiorentina. Ilicic e Gomez ribaltano la partita e portano l'Atalanta alla finale di Roma.
    di Edoardo Chiozzi

    Il sogno viola si interrompe a Bergamo. L'Atalanta batte per 2-1 la Fiorentina e stacca il biglietto per la finale di Coppa Italia. Eppure i primi minuti danno l'illusione di una serata magica per i viola. Al 3' Chiesa lancia Muriel a tu per tu con Gollini, il colombiano non sbaglia e deposita in rete un comodo rasoterra. Il vantaggio mette le ali agli uomini di Montella: Chiesa ci prova con la punta del sinistro, ma manca di poco lo specchio. Poi un corner per l'Atalanta innesca il coast to coast di Veretout: Gollini in uscita sbarra la strada al francese. A spegnere la Fiorentina è però l'ingenuità di Ceccherini, che al 12' commette un fallo in area sul Papu Gomez. Calvarese fischia il rigore, Ilicic lo trasforma. 1-1, la partita torna sui binari voluti da Gasperini e la Fiorentina scompare contro un'Atalanta di nuovo compatta. 
    I viola ci riprovano in apertura di ripresa: Muriel lancia in area Benassi, Gollini si oppone con il corpo. Ma è un fuoco di paglia. Al 69' arriva il colpo del ko: sul diagonale rasoterra di Gomez, Lafont la combina grossa e devia il pallone nella propria porta. Una papera che mette fine a speranze e stagione della Fiorentina.

    Potrebbero interessarti anche...

    Altri video da Sport