Toscana
    18 Giugno 2019 Aggiornato alle 19:29
    Arte & Cultura

    Da Auschwitz a Gavinana, rinasce il Memoriale

    L'opera d'arte sugli orrori dei lager, dopo un lungo restauro, apre al pubblico negli spazi dell'Ex3 a Firenze
    di Maria Adele De Francisci, immagini Carlo Grotti, montaggio Giovanni Sorice

    L'8 maggio, data convenzionale della fine della seconda guerra mondiale in Europa nel 1945, a Firenze si inaugura il Memoriale italiano di Auschwitz al centro Ex3 nel quartiere di Gavinana. Allestito ad Auschwitz nel 1979, e inaugurato nella primavera successiva, proprio 40 anni dopo viene presentato a Firenze al termine di una lunga vicenda che ne ha portato prima alla chiusura al pubblico e poi alla minaccia di smantellamento da parte della direzione del museo. Ora l'opera rinasce grazie a un progetto che ha visto lavorare fianco a fianco Comune di Firenze, Regione, ministero per i Beni e le attività culturali e Aned (Associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti), proprietaria dell'opera. Il progetto è stato sostenuto anche da Fondazione Cr Firenze, Firenze Fiera, Unicoop Firenze, Studio Belgiojoso, Cooperativa archeologia, K-Array e Tempo Reale.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Arte & Cultura