Leggere al tempo del coronavirus

Chiusi in casa i libri tornano ad essere un amico importante. Gli scrittori Valerio Aiolli e Francesco Recami ci danno i loro consigli

Come tanti altri negozi le librerie sono chiuse. Eppure, dicono i librai, dovendo restare in casa i libri possono diventare  i nostri amici. La libreria Todo Modo di Firenze non si è arresa e si è organizzata per le consegne a casa, compresa volendo una bottiglia di vino.