Toscana
    21 Ottobre 2020 Aggiornato alle 18:37
    Arte & Cultura

    Antella, la cultura sale in carrozza

    Un giardino inutilizzato riprende vita con un vagone ferroviario trasformato in polo culturale e spazio espositivo: si parte con le foto di Anna Haze
    di Maria Adele De Francisci, immagini Carlo Grotti, montaggio Andrea Tomacelli

    "Carrozza 10 - Il Vagone della Vedova Begbick" che trae il suo nome dal famigerato treno-birreria dell'opera "Un uomo è un uomo" di Bertolt Brecht, ha trasformato un giardino inutilizzato in uno spazio per mostre, spettacoli e luogo di coworking. Il progetto ideato dal Comune di Bagno a Ripoli e dall'associazione Archètipo, è cofinanziato dalla Fondazione cassa di risparmio nell'ambito di un bando dedicato a interventi per la rinascita culturale di luoghi dismessi. Un segnale di speranza dice il sindaco Francesco Casini. Le pareti interne del vagone sono pensate per ospitare installazioni temporanee di giovani artisti: si comincia con la mostra "Strangers" della fotografa fiorentina Anna Haze. Fino al 31 ottobre si potranno ammirare le sue suggestive e stranianti immagini ambientate in una sede Rai di Firenze trasfigurata, fra echi di Edward Hopper e David Lynch. 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Arte & Cultura