Toscana
    23 Gennaio 2021 Aggiornato alle 20:09
    Società

    Vent'anni fa la mucca pazza

    Nel 2001 il primo caso del morbo che mise al bando la bistecca. Oggi è un prodotto tutelato

    Sono passati 20 anni dal morbo della "mucca pazza" che sconvolse la cultura alimentare della Toscana, patria della fiorentina. La bse attaccava il sistema nervoso dei bovini, si contagiava chi mangiava carne infetta. Il primo caso nel bresciano scatenò il panico nei consumatori. Sotto accusa i mangimi che contenevano farine animali, che facevano ingrassare prima le bestie. Nel servizio le interviste ad Alberto Rossi, presidente dei Macellai di Arezzo e agli allevatori Fernando e Bruno Rubechi. 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Società