Toscana
    03 Dicembre 2021 Aggiornato alle 13:37
    Cronaca

    I mufloni del Giglio saltano in Maremma

    Gli animalisti sono insorti contro il Parco dell'Arcipelago per il piano di abbattimento dei mufloni sull'isola del Giglio. Alcuni esemplari sono stati catturati e trasferiti nel Centro di recupero di Semproniano in Maremma
    di Federico Monechi

    I mufloni del Giglio rischiano di finire sotto il tiro dei cacciatori di selezione. Gli animalisti sono insorti per fermare il safari sull'isola. Il Parco dell'arcipelago, invece, ha un obiettivo, mufloni zero: gli antenati della pecora non fanno parte della biodiversità, sono una specie aliena che danneggia l'agricoltura ha spiegato il Presidente Giampiero Sammuri. L'ente Parco, però, ha fatto anche un accordo con il Centro di recupero per gli animali selvatici di Semproniano, in Maremma, per trasferire gli esemplari catturati con le trappole. E pensare che negli anni cinquanta i mufloni furono portati al Giglio per proteggerli dall'estinzione. 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Cronaca