Trento
    25 Maggio 2019 Aggiornato alle 00:30
    Cronaca

    Tragedia familiare

    Folgaria, uccide il figlio della compagna e si spara

    I vicini hanno sentito due colpi di arma da fuoco. La vittima è Alessandro Pighetti, 31 anni. La donna si è messa in salvo riparandosi in un negozio. A sparare Massimo Toller, 59 anni. Alessandro Franzi ha raggiunto il luogo della tragedia
    Credits © TgrTrento Folgaria: i rilievi della scientifica
    Folgaria: i rilievi della scientifica
    watchfolder_TGR_TRENTO_WEB_389817_omicidio suicidio Folgaria Franzi Grosello.mxf
    Tragedia a Costa di Folgaria in serata, poco dopo le 19. Un uomo, Massimo Toller di 59 anni ha ucciso con un fucile Alessandro Pighetti il figlio di 31 anni della convivente nella lora casa in via Andrea Maffei. 

    La donna è riuscita a mettersi in salvo scappando dall'abitazione e trovando rifugio in un negozio di abbigliamento poco distante. 

    I carabinieri stanno ricostruendo l'accaduto.

    Dai primi accertamenti sembra che fra Toller e Pighetti (che erano soli in casa) si fosse acceso un diverbio.

    Toller avrebbe impugnato una pistola ma il giovane è riuscito a disarmarlo e si è poi allontanato per cercare la madre in paese.

    Quando madre e figlio sono rientrati nell'appartamento al secondo piano con l'intenzione di calmare l'uomo ed hanno aperto la porta, Toller avrebbe sparato un colpo con un fucile uccidendo Alessandro Pighetti.

    La donna è fuggita in strada atterrita e si è rifugiata nel vicino negozio di abbigliamento sportivo. Testimoni hanno sentito una seconda esplosione, probabilmente il colpo che Toller ha rivolto verso se stesso.

     
    Alessandro Pighetti, 31 anni, vittima dell'omicidio a Costa di FolgariaAlessandro Pighetti, 31 anni, vittima dell'omicidio a Costa di Folgaria
    L'appartamento al secondo piano della casa di Costa di Folgaria teatro dell'omicidio-suicidioL'appartamento al secondo piano della casa di Costa di Folgaria teatro dell'omicidio-suicidio

    Accertamenti sulle condizioni fisiche di Massimo Toller, in particolare se avesse bevuto alcol. L'uomo, camionista, aveva perso il lavoro.

    Sembrava inizialmente che dopo la sparatoria l'uomo fosse fuggito. Per questo erano stati istituiti dei posti di blocco. I carabinieri invece lo hanno trovato privo di vita accanto al giovane quando sono riusciti a entrare nell'abitazione. 

    La donna sotto choc è stata accompagnata in ospedale a Trento.

    Sul posto per risalire alle cause di questa tragedia familiare i carabinieri di Rovereto e del Nucleo Investigativo di Trento. Le indagini sono condotte dal PM di Rovereto Fabrizio De Angelis
    La casa dell'omicidio-suicidio a FolgariaLa casa dell'omicidio-suicidio a Folgaria
    Folgaria: i rilievi della scientificaFolgaria: i rilievi della scientifica
    Costa di Folgaria Costa di Folgaria
    Folgaria, il negozio dove si è rifugiata la donna in fugaFolgaria, il negozio dove si è rifugiata la donna in fuga
    Costa di FolgariaCosta di Folgaria

    Potrebbero interessarti anche...

    Altri articoli da Cronaca