Trento
10 Dicembre 2022 Aggiornato alle 06:39
Cronaca

Rolle, impianto sabotato. Il direttore Zortea "Mano esperta"

Chi ha compiuto l'atto vandalico è riuscito a lesionare solo uno dei sei trefoli che compongono il cavo. Ma i danni restano ingenti
Credits © TgrTrento Sciatori a passo Rolle
Sciatori a passo Rolle
Al passo Rolle riprenderanno lunedì le verifiche agli impianti, dopo il sabotaggio della fune della seggiovia Ferrari, avvenuto ieri notte, alla vigilia dell'apertura della stagione sciistica.

"Una mano esperta che con la mola a disco non ha tagliato la fune di netto, rischiando di farsi del male, ma lesionando solo uno dei trefoli, i sei cordoni che compongono la fune" commenta il direttore degli impianti Giacobbe Zortea.

Il danno ammonta a centinaia di migliaia di euro.
Nel resto del comprensorio del Rolle intanto si scia. Aperti infatti gli altri impianti al Cimon, dopo i sopralluoghi per la sicurezza da parte di impiantisti e forze dell'ordine.

Resta da controllare che non sia stata danneggiata anche la seggiovia Paradiso, proprio accanto alla Ferrari, la cui riapertura era prevista nei prossimi giorni.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca