Trento
19 Dicembre 2018 Aggiornato alle 06:31
Trasporti & Viabilità

Sicurezza per passeggeri e autisti

Vigilanza sui treni locali in Trentino e una app per i viaggiatori

Entro febbraio vigilantes su Trento Malé e Valsugana
Credits © TgrTrento Un treno lungo la Ferrovia Valsugana
Un treno lungo la Ferrovia Valsugana
Nei primi mesi del 2019 entrerà in azione un nucleo di vigilanza che alla sera presidierà alcune corse delle ferrovie Trento Malé e della Valsugana. Obiettivo la sicurezza dei viaggiatori e dei capitreno.

E' quanto annunciato in un incontro fra il presidente della provincia di Trento Maurizio Fugatti e la presidente di Trentino Trasporti Monica Baggia.

Altra novità un software che permetterà all'azienda di visualizzare in tempo reale la posizione di tutti gli autobus urbani ed extraurbani (si tratta di 700 mezzi). Un sistema utile in caso di emergenza o deviazioni della viabilità.

Dall'anno prossimo anche i passeggeri avranno a disposizione una applicazione: dallo smartphone si potrà controllare in ogni momento dove si trova il mezzo pubblico e gli eventuali ritardi.

C'è poi la questione della carenza di autisti: con l'Agenzia del lavoro si studieranno forme di corso-concorso per avvicinare i giovani trentini alla professione di autista.

Ribadita anche la volontà di gestire l'intera tratta ferroviaria della Valsugana, come già definito nel contratto di servizio con Trenitalia.

La società Trentino Trasporti conta 1.300 dipendenti ed ha un valore di produzione di circa 100 milioni di euro all'anno.
 

Potrebbero interessarti anche...

Altri articoli da Trasporti & Viabilità