Trento
25 Agosto 2019 Aggiornato alle 22:37
Cronaca

I corpi rinvenuti stamattina

Omicidio suicidio a Fai della Paganella. Morti due anziani coniugi

Le vittime sono Sergio Cini, 85 anni, e Luisa Zardo, 87. Il dramma si è consumato in un'abitazione di via Cortalta. Il Procuratore: "l'uomo ha sparato alla moglie e poi si è tolto la vita"
Credits © TgrTrento La casa in cui si è consumata la tragedia di Fai della Paganella
La casa in cui si è consumata la tragedia di Fai della Paganella
Sono Sergio Cini, 85 anni, e Luisa Zardo, 87, originari del Veneto, i protagonisti di questa tragedia del dolore, della solitudine, della paura di una malattia terminale. La donna, infatti, molto malata, era tornata a Fai della Paganella da pochi giorni dalla casa di riposo di Mezzolombardo dove era ricoverata. 

I carabinieri di Cles e Andalo, coordinati dalla Scientifica, dalla Procura di Trento e dal magistrato di turno, Davide Ognibene, stanno cercando di ricostruire la dinamica di quanto avvenuto esattamente nella villetta di via Cortalta 14, a Fai della Paganella.

I corpi senza vita dei due coniugi originari del Veneto ma da anni residenti sull'Altopiano, sono stati trovati su un divano abbracciati l'uno all'altro da un conoscente che ha poi dato l'allarme.

Vicino ai corpi una pistola, che agli investigatori risulta non denunciata, e una lettera di commiato in cui i due anziani hanno salutato le persone care e indicato le ultime volontà funerarie. Sembra che fosse comune, tra marito e moglie, la volontà di togliersi la vita. Secondo quanto riferito dal Procuratore Capo di Trento, Sandro Raimondi, l'uomo ha sparato alla moglie e poi ha rivolto l'arma contro se stesso.


 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca