Trento
    23 Aprile 2019 Aggiornato alle 12:56
    Economia & Lavoro

    Redditi 2016: sotto i 20mila euro la metà dei dichiaranti

    Trento: 1.300 dichiarano più di 100mila euro

    Reddito medio 24.403 euro. A Villazzano i più ricchi (quasi 29mila euro). Gardolo il quartiere più povero (19.700). Gli uomini guadagnano il 50% in più delle donne
    Credits © TgrTrento Piazza Duomo a Trento
    Piazza Duomo a Trento
    I dati raccolti dal Comune di Trento sulle dichiarazioni dei redditi 2016 offrono molti spunti di riflessione.

    Il reddito imponibile è stato di  1 miliardo e 981 milioni di euro. Significa un reddito imponibile medio di 24.403 euro. Rispetto al 2015 è aumentato dell'1%.

    Il 49,3% (40.066 persone) dei dichiaranti aveva un reddito imponibile inferiore a 20 mila euro.
    L'1,7% (1.380 persone) un reddito imponibile pari a zero.
    L’1,6% (1.332 persone) ricadeva invece nella fascia oltre i 100.000 euro.

    Notevole il divario di genere: il reddito medio maschile (pari a 29.823 euro) superava del 55% quello femminile (pari a 19.171 euro).

    Quanto alla distribuzione geografica è Villazzano (28.955 euro) la circoscrizione con il reddito medio più alto mentre Gardolo (19.705 euro) è quella con il valore più basso.

    Gli stranieri nel 2016 erano il 7,4% dei contribuenti e avevano un reddito medio (12.641 euro), meno della metà rispetto al reddito medio degli italiani (25.343 euro).

     

    Potrebbero interessarti anche...

    Altri articoli da Economia & Lavoro