Trento
22 Ottobre 2019 Aggiornato alle 06:30
Cronaca

Tenno: danneggiata la stele in ricordo di Alba Chiara Baroni

La targa che ricorda la giovane vittima di femminicidio danneggiata da ignoti. La scoperta da parte del padre
Credits © TgrTrento Tenno: danneggiata la targa che ricorda Alba Chiara Baroni
Tenno: danneggiata la targa che ricorda Alba Chiara Baroni
La stele era stata inaugurata nel novembre scorso (qui il servizio realizzato in quell'occasione).
La targa intende ricordare Alba Chiara Baroni, la 22enne uccisa il 31 luglio 2017 a colpi di pistola da fidanzato che poi si tolse a sua volta la vita. Ignoti hanno asportato i faretti che permettevano l'illuminazione notturna del cippo, posto su un balcone naturale sul Garda a pochi chilometri da Tenno . 
Una vicenda che ha diviso il paese di Tenno (qui un approfondimento): la realizzazione della stele e la definizione di "femminicidio" sono state fonte di discussioni e distinguo. La giunta comunale si spaccò e  l'allora sindaco di Tenno Gianluca Frizzi (favorevole alla stele) rassegnò le dimissioni. Poi la stele è stata realizzata.
Ora i danneggiamenti che riaprono una ferita fra i familiari della giovane e nella comunità. 
I genitori di Alba Chiara, ai quali l'attuale sindaco Giuliano Marocchi ha espresso la propria solidarietà, hanno denunciato il danneggiamento ai Carabinieri. 

 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca