Trento
02 Luglio 2020 Aggiornato alle 16:43
Economia & Lavoro

In vigore dal 20 luglio 2020

Mele del Trentino: l'Europa approva l'IGP

La Commissione europea ha dato il via libera alla registrazione della nuova IGP. Mele con una "reputazione, legata ad una lunga storia che ha portato alla costruzione di solidi rapporti con i consumatori"
Credits © TgrTrento Mele del Trentino Igp
Mele del Trentino Igp
Le 'Mele del Trentino' conquistano la IGP, l'Indicazione Geografica Protetta.  E’ un marchio rilasciato dall’Unione Europea che viene attribuito a prodotti agricoli, alimenti o vini che garantisce la loro provenienza locale.
La Commissione europea ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Ue il via libera definitivo alla nuova Igp nel registro europeo delle denominazioni di origine e indicazioni geografiche protette (Dop e Igp) e delle Specialità tradizionali garantite (Stg) contro imitazioni e falsi.
L'Esecutivo Ue ha riconosciuto che il legame delle ''Mele del Trentino IGP'' con la zona geografica di produzione, ''si basa sulla reputazione, legata ad una lunga storia che ha portato alla costruzione di solidi rapporti con i consumatori, che ne apprezzano i suoi peculiari aspetti qualitativi e distintivi e ne riconoscono i maggiori prezzi in sede di acquisto''.
L'iscrizione dell' eccellenza italiana nel registro europeo rafforza la posizione di leader dell'Italia in Europa per le produzioni alimentari riconosciute di alta qualità.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Economia & Lavoro