Trento
02 Luglio 2020 Aggiornato alle 16:43
Storie & Mestieri

Trentamila passi al giorno, da Trento a Roma contro il Covid

L'impresa di una famiglia trentina, padre, madre e tre figli di 12, 10 e 4 anni. Partiti con zaino in spalla per dare al Paese un messaggio di speranza
Credits © Sergio Damiani Un'immagine del video promozionale dell'impresa di Damiani
Un'immagine del video promozionale dell'impresa di Damiani
Camminare. Ecco cosa è mancato di più durante i lunghi giorni del lockdown a Sergio ed Eliana. E allora, adesso che si può, hanno intenzione di non fermarsi più. Almeno finché non vedranno il cupolone di San Pietro.

MiIle chilometri da Trento a Roma, a piedi, dalle Alpi alla capitale per dire all'Italia che si può rialzare. Eccola l'impresa di Sergio Damiani ed Eliana Agata Marchese, entrambi giornalisti, e dei loro tre figli, Caterina, Silvia e Luciano. Il più piccolo, di appena quattro anni.

Partiti domenica 28 giugno, raggiungeranno il passo del Gran San Bernardo e poi continueranno sullo storico pellegrinaggio della via Francigena.

Trentamila passi al giorno, come si chiama anche il loro blog su cui racconteranno giorno per giorno l'avventura. Almeno per i più grandi. Il piccolo Luciano si farà aiutare dal passeggino.

"Il viaggio si chiama Italia ti amo - spiegano Sergio ed Eliana - e vuole essere l'inno a un paese che riprende a camminare". L'idea partorita proprio durante i giorni peggiori dell'emergenza Covid-19, con la voglia di spazi e orizzonti. La voglia di dare un messaggio di speranza a uno dei paesi che più è stato colpito dalla pandemia al mondo.
watchfolder_TGR_TRENTO_WEB_570137_ITALIA TI AMO.mxf

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Storie & Mestieri