Trento
27 Febbraio 2021 Aggiornato alle 09:54
Cronaca

La tragedia

Giovane muore in Sardegna durante un'arrampicata

Hannes Hofer, 27 anni, di Bressanone è caduto lungo la parete sud di Pedra Longa. Tragedia che richiama quella di Giuliano Stenghel
Credits © Wikipedia Foto Rosanna C Pedra Longa
Pedra Longa
Hannes HoferHannes Hofer
Hannes Hofer, 27 anni, di Tiles, vicino a Bressanone, ha perso la vita in Sardegna durante un'arrampicata. 

Istruttore dell'Alpenverein, Hofer verso le 13 è caduto dall'ultima sosta della via d'arrampicata Cromosomi corsari, lungo la parete sud di Pedra Longa, il monolite calcareo che esce dal mare alto 128 metri che si trova sulla costa di Baunei (alcuni chilometri a nord di Santa Maria Navarrese). Un volo di una trentina di metri a cui ha assistito un amico, che ha lanciato l'allarme.

I primi a intervenire sono stati i tecnici del Soccorso alpino della guardia di finanza, sul posto per un'esercitazione. Recuperato  tramite verricello dall'elisoccorso che ha base a Cagliari, Hofer è morto durante il trasporto in ospedale a causa dei gravi traumi.

Si tratta del secondo tragico lutto per la famiglia Hofer: giovedì 1 settembre 2016 la sorella di Hannes, Helene precipitò da Cima Santner, l'enorme sperone di roccia di 2.414 metri che sovrasta l’abitato di Siusi. Fu ritrovata il giorno seguente: aveva 27 anni. Con lei perse la vita anche Andreas Kopfsguter, 25enne di Villabassa 

Tragedia che richiama quella che pochi mesi fa aveva, alla vigilia di Ferragosto, era costato la vita a Giuliano Stenghel, l'arrampicatore roveretano conosciuto non solo per le imprese alpinistiche, ma anche per il suo impegno sociale.

Leggi: "Precipita e muore in Sardegna l'alpinista roveretano Giuliano Stenghel"

 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca