Trento
24 Gennaio 2021 Aggiornato alle 00:18
Cronaca

Laura e Peter non si trovano. Intervista al figlio

Per ritrovare Laura Perselli e Peter Neumair impegnati oltre 30 volontari a Soprabolzano, Maria Assunta, Vanga (lago artificiale e Castel Vanga), la zona del Johanneskofel fino alla Sill e il sentiero dei castagni da Soprabolzano a Signato
Credits © Soccorso alpino Alcune dei soccorritori impegnati nelle ricerche
Alcune dei soccorritori impegnati nelle ricerche
Ancora nessun risultato dalle ricerche fin ora effettuate per trovare Laura Perselli  e Peter Neumair, i coniugi bolzanini ormai dispersi da più di una settimana.

Stamane  carabinieri del Renon, circa 20 volontari del Soccorso Alpino (CNSAS Renon, CNSAS Bolzano e BRD Bolzano) e dieci dei vigili del Fuoco di Soprabolzano si sono trovati per il briefing nel nuovo centro di protezione civile a Collalbo/Renon.
 
Le ricerche, coordinate dal  vicecapostazione di Renon, Oswald Spinell, si sono concentrate a Soprabolzano, Maria Assunta, Wanga (lago artificiale e Castel Wanga), la zona del Johanneskofel fino alla Sill e il sentiero dei castagni da Soprabolzano a Signato.

Sono intervenuti anche quattro piloti di droni (operatori specializzati del Soccorso Alpino) che hanno perlustrato varie zone. 

Della vicenda si è occupata anche la trasmissione "Chi l'ha visto". Intervistato al telefono, il figlio Benno ha detto come era vestita la coppia il giorno della scomparsa. 
watchfolder_TGR_TAA-BOLZANO_WEB_1329453_1401 INTERVISTA NEUMAIR.mxf

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca