Trento
02 Marzo 2021 Aggiornato alle 14:38
Salute

Aggiornamento dati pandemia

Altri quattro casi di variante sudafricana, tutti nel meranese

La conferma dopo il sequenziamento in laboratorio. Si tratta di casi individuati a Merano, Rifiano e Lana e strettamente collegati ai precedenti contagi di cui si è accertata la mutazione. Per il momento non sono necessarie altre restrizioni
Credits © Rai Tgr
Il direttore sanitario dell'Azienda sanitaria delll'Alto Adige Pierpaolo Bertoli ha confermato che i quattro nuovi casi di variante sudafricana sono da far risalire a contatti stretti con i casi accertati in precedenza, per cui per il momento si è riusciti a circoscrivere il contagio ai comuni del Burgraviato già isolati da lunedì (Merano, Rifiano, Moso in Passiria e San Pancrazio) e che verranno isolati da domani, mercoledì (Lana, Malles e i restanti tre comuni della Val Passiria).
Per questi comuni è previsto l'obbligo di esibire un tampone negativo PCR o antigenico non più vecchio di tre giorni per poter entrare e uscire. 

Al momento sono 16 i casi confermati di variante sudafricana in Alto Adige. 
Circolano anche altre varianti, le più frequenti sono la cosiddetta variante spagnola (163 casi) e quella inglese (96 casi).
 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Salute